Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza nei cantieri edili (RLST)

E-mail Stampa PDF


OPERATIVI DALL’ 01/10/2005 IN PROVINCIA DI LECCE
I RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI.


Il Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza (RLS) è la figura individuata nel Decreto Legislativo 626/94 per la tutela nei luoghi di lavoro. L’art. 19 stabilisce che il RLS ha diritto ad accedere ai “luoghi in cui si svolgono le lavorazioni”, ad essere consultato ed informato, tra l’altro, sulla valutazione dei rischi e, sulle azioni preventive e sulla loro verifica, sulla segnalazione degli addetti al servizio di prevenzione, sull’organizzazione della formazione specifica.
Il RLS è anche chiamato a promuovere le misure di prevenzione idonee e a formulare osservazioni durante le visite dell’autorità competenti (alle quali può anche ricorrere nel caso non ritenga idonea l’attività di prevenzione del datore di lavoro).
A causa della estrema polverizzazione del settore in tutto il territorio, della breve vita del cantiere, nonche della breve attività del lavoratore nel stesso cantiere, l’edilizia privilegia la scelta del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST), anche questa contemplata nell’art. 18 del D.Lgs. 626/94, recepita nel Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) del 2.000. La loro regolamentazione è demandata alla contrattazione integrativa provinciale.
La FILCA CISL individua nel RLST la figura fondamentale per la sicurezza nei cantieri edili.


L’esperienza professionale degli R.L.S.T.(Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza territoriali) nella provincia di Lecce inizia in data 01/10/2005 con lo scopo monitorare e promuovere il rispetto delle norme di sicurezza sui cantieri per tutelare i lavoratori edili; incarico che ci è stato affidato dalle Organizzazioni Sindacali Feneal - Filca – Fillea dopo un intenso periodo formativo realizzato presso la Scuola Edile della Provincia di Lecce in collaborazione con il Comitato Paritetico Territoriale in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e uno studio accurato delle normative vigenti. (D.Lvo 626/94 e D.Lvo 494/96).
Dopo l’iter organizzativo fatto a monte delle visite, in modo che tutti gli addetti ai lavori fossero informati della nostra operatività, si è passati all’effettuazione dei sopralluoghi nei cantieri. Alla data del 31/07/2006, ne sono state effettuate ben 74 visite su un totale di 30 comuni.
Osservazioni di carattere generale
Durante le visite abbiamo riscontrato, dopo un inevitabile scetticismo iniziale dovuto alla novità che rappresenta la nostra attività, una buona disponibilità delle imprese nel relazionarsi , accettando consigli,informazioni e suggerimenti in materia di sicurezza. Abbiamo registrato solo un caso in cui c’è stato negato l’accesso sul cantiere, peraltro segnalato prontamente al C.P.T.. Nonostante le inadempienze segnalate, è emersa una incoraggiante predisposizione di alcune imprese a rispettare le normative vigenti, anche se è evidente ancora una scarsa cultura della “sicurezza”, dovuta ad una mancanza di informazione e formazione delle imprese e dei lavoratori sull’uso dei dispositivi di protezione collettiva ed individuale e sui rischi ad essi connessi . L’inadempienza più frequentemente riscontrata durante le visite è stata il mancato utilizzo dei vari D.P.I.(caschi soprattutto, occhiali, guanti, imbracature, cuffie antirumore). I servizi igienici all’interno dei cantieri sono spesso approssimativi e non rispecchiano le disposizioni di legge. Qualche impresa, tra l’altro, all’interno del cantiere non possiede la prescritta ed obbligatoria documentazione di sicurezza ( P.S.C., P.O.S., registro infortuni, dichiarazioni di conformità gru ed impianto elettrico, libretti delle attrezzature elettriche). Un‘altra frequente inadempienza è caratterizzata dal montaggio, spesso incompleto, di ponteggi e parapetti.
LAVORATORE EDILE USARE I DISPOTIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI PUO’ SALVARTI LA VITA. PENSACI BENE.
Per segnalare la mancata applicazione delle norme di sicurezza o pericoli immediati nei cantieri telefonaci al n.0832/315056 (anche in forma anonima).

Mauro Russo-RLST FILCA-LECCE
 
 

Appuntamenti e News

ELEZIONE SEGRETERIA TERRITORIALE

In data 27 Giugno presso la sala riunioni della Cassa Edile di Lecce, si è riunito il Consiglio Generale della scrivente allo scopo di procedere alla elezione della Segreteria Territoriale.

Leggi tutto...
 
ELEZIONE NUOVO SEGRETARIO GENERALE

In data 18 Luglio 2013 presso la sala riunioni della Cassa Edile di Lecce si è riunito il Consiglio Generale della Filca Cisl ed ha eletto il Sig. DONATO CONGEDO quale nuovo Segretario Generale della Federazione

 
CONVOCAZIONE CONSIGLIO GENERALE

E' previsto per Giovedì 18 Luglio alle ore 18:00 presso la Cassa Edile di Lecce  il Consiglio Generale della Filca Cisl Lecce

 
ROMA 30 APRILE

 

SVOLTI A ROMA  GLI ESECUTIVI UNITARI CGIL CISL UIL

Leggi tutto...
 

Video Filca Lecce

SINERGIE E STRUMENTI PER LA QUALITA' DEL SETTORE EDILE

 

Leggi tutto...

Convenzioni CISL Lecce

Cisl Lecce

La CISL di Lecce presenta le Convenzioni 2013 riservate a tutti gli Iscritti, che si vanno ad aggiungere a quelle nazionali. Scarica l'allegato in PDF.
 

Noi CISL